Il fiordaliso

Abbiamo scelto questo nome per il nostro agriturismo in quanto amiamo molto i fiori ed il FIORDALISO in particolare perchè è un fiore di campagna, semplice come vuole essere il nostro mondo, ma bello ed ormai raro.
Noi lo stiamo ripopolando, talvolta ne regaliamo piante e semi agli ospiti interessati e vi invitiamo a vederne la fioritura, mista a papaveri, dall'inizio di aprile fino a giugno.

E' un fiore antichissimo di cui sono stati trovati resti che risalgono all'epoca neolitica.
Spontaneo in tutto il bacino mediterraneo quello azzurro-blu è spesso collegato ai campi di grano maturo e ai papaveri nell'iconografia italiana dell'ultimo secolo.

A questo fiore, il cui nome scientifico è Centaurea Cyanus, si riferiscono molte leggende la più antica vuole che la dea Flora, innamorata di Cyanus, avendolo trovato morto in un campo pieno di fiordalisi, abbia voluto che i fiori prendessero il nome del suo amato.
Il nome Centaurea invece deriva dal centauro Chirone che, ferito ad un piede da una freccia avvelenata lanciata da Ercole, si sia salvato curandosi con il succo del fiore.

In Oriente, se gli innamorati regalano all'amata un fiordaliso, è perchè vogliono esprimerle la speranza di ottenere la felicità da lei. Rappresenta infatti la felicità nel linguaggio dei fiori. C'è chi, ispirato dai petali leggeri, gli ha attribuito il significato di leggerezza.

La pianta del tipo "erbacea" è annuale con fusto eretto e ramificato, l'altezza va dai 30 agli 80 cm, secondo le varietà; è adatta a terreni non particolarmente ricchi, dato che la specie rustica predilige i campi ed i luoghi aridi e sassosi esposti in pieno sole.
La moltiplicazione avviene per seme in settembre mentre l'epoca di fioritura va da maggio a luglio; tagliando i capolini sfioriti si prolunga la fioritura.

Agriturismo Il Fiordaliso - Via De Pianca n.24 - 14030 - Azzano d'Asti (AT) - Tel. +39-0141-297274 - Mobile +39-348-7031474 - Email info@agriturismoilfiordaliso.it
web-media